Giro 2014

É absolutamente lindo aquele troféu...

Os italianos sabem como fazer as coisas bonitas. Para mim, a maglia rosa é a camisola de líder da prova mais bonita de todas, tem os pódios mais bonitos, tudo :D
 
O RETORNO D O INVESTIMENTO NO CICLISMO ( GIRO 2014-BARDIANI )

A due mesi dalla fine della prestigiosa corsa rosa Bardiani – CSF Pro Team è orgoglioso di comunicare alcuni eccezionali dati riguardo la visibilità mediatica e il valore della sponsorizzazione raggiunto. Risultati di natura economica che confermano ancora una volta quanto sia vantaggioso oggi per un’azienda investire nel ciclismo professionistico.



I dati sottostanti sono stati raccolti attraverso l'agenzia REPUCOM, leader a livello globale nelle ricerche legate allo sport marketing, dividendoli nei tre principali canali di comunicazione mediatica: TV, Internet e Carta Stampata.





PANORAMICA

Sommando queste tre voci il Bardiani – CSF Pro Team ha raggiunto durante il Giro d’Italia un valore netto della sponsorizzazione di 12.088.023 Milioni di Euro (QI Media Value), con un aumento quasi triplo rispetto al 2013.

La TV è il mezzo di promozione maggiore e si attesta all’82%, seguito da Internet per il 14% ed infine la Carta Stampata al 4%.



Tutti i brand degli sponsor, raffrontati al 2013, hanno avuto un evidente aumento di performance con alcuni che hanno superato addirittura il 400% di valore rispetto alla scorsa edizione del Giro.



In rapporto con le altre squadre partecipanti al 97° Giro d’Italia, il Bardiani – CSF Pro Team è risultato essere al 4° squadra per valore della sponsorizzazione prodotto, la prima italiana e di gran lunga la migliore tra le quattro invitate attraverso il sistema Wild Card.





TV

Analizzate 171 nazioni in tutto il mondo, il coverage totale del Giro d’Italia è stato di 2.910:57:09 (h:mm:ss), che hanno portato ad un audience cumulata pari 378.850.000 milioni di telespettatori (184.300.000 in Italia).



Gli sponsor del #Greenteam sono stati visibili in televisione per 172:23:25 (h:mm:ss), raggiungendo un valore netto della sponsorizzazione di ben 8.463.101 Milioni di euro. In Italia la visibilità è stata di 21:21:24 (h:mm:ss), generando un valore di 3.666.868 Milioni di Euro.



La tappa che ha dato la massima visibilità in tutto il mondo per il #Greenteam e il più alto grado di ritorno per gli sponsor è stata la 17° con la famosa vittoria di Stefano Pirazzi: 28:34:40 (h:mm:ss) di visibilità globale e un valore di sponsorizzazione netto di 1.246.395 milioni di Euro.



INTERNET

Sono state certificate più di 2.700 menzioni che hanno raggiunto in tutto il mondo 925.865 di contatti cumulativi (il 58% in Italia).



CARTA STAMPATA

Infine la Carta Stampa ha visto 437 menzioni e 653.467 di contatti cumulativi raggiunti (25% in Italia).





DICHIARAZIONI



Andrea Ferrari, Managing Director CSF Inox Group:” A nome del Gruppo d’imprese che rappresento siamo veramente entusiasti che ai risultati sportivi ottenuti al Giro d’Italia se ne siano aggiunti altrettanti dal punto di vista mediatico e di ritorno di visibilità del Nostro Brand. Tutto ciò rafforza e rinvigorisce il valore della nostra sponsorizzazione, che per tutte le aziende del Gruppo (Bardiani Valvole, CSF Inox, MBS e OMAC), è stata prolungata proprio durante la corsa rosa fino al termine dell’anno 2016. Questi dati non ci sorprendono di certo perché sappiano quanto sia internazionale il movimento mediatico del ciclismo, sia in rapporto all’investimento sia in termini di visibilità. Infatti l’attenzione mediatica che genera la nostra squadra in un evento come il Giro d’Italia, è per noi fondamentale, aumenta in modo esponenziale la visibilità dei Nostri marchi a livello internazionale e facilita la creazione di legami con nuovi clienti, che ci riconoscono sempre di più grazie alla squadra che sponsorizziamo e all’immagine che questa promuove”.



Mattia Palombini, Responsabile Marketing Bardiani – CSF Pro Team:”Come squadra siamo ovviamente orgogliosi di questi risultati in termini di visibilità e R.O.I. delle sponsorizzazioni ottenute al recente Giro d’Italia (che per noi vale circa l’80% della stagione in termini di valore economico). La cosa che però mi preme sottolineare che questi numeri hanno avuto un risvolto concreto e ben preciso. Ovvero i vari rinnovi pluriennali con gli sponsor che abbiamo firmato nelle scorse settimane e altri che ufficializzeremo a breve. Oltre a questo sta evolvendo il rapporto proprio con i nostri partner, con i quali sviluppiamo sempre di più iniziative in co-marketing volte a rendere il valore delle rispettive sponsorizzazioni il più alto e duraturo possibile”.